Print

Strategia di advocacy

Keywords: Social Inclusion

La rete delle Fondazioni Europee (Network of European Foundations (NEF)) ha tra i suoi compiti quello di costituire una piattaforma operativa per sviluppare progetti tra le fondazioni ed altre organizzazione filantropiche che hanno i medesimi obiettivi, per implementare il ruolo dell’Europa a livello internazionale, e per dare una dimensione europea alle iniziative locali e regionali.

Il programma per l’integrazione e le migrazioni (European Programme for Integration and Migration (EPIM)) è un’iniziativa del NEF avviata nel 2005 da una serie di fondazioni provenienti da diversi stati europei. L’ EPIM ha come scopo il rafforzamento del ruolo delle ONG che lavorano nel campo dell’immigrazione e dell’integrazione, e chiedono la costituzione di un’agenda europea che metta in programma le azioni in favore dei migranti e delle comunità.

Il progetto di PICUM, sponsorizzato da NEF- EPIM, prevede un piano triennale per rafforzare i diritti fondamentali dei migranti privi di documenti in Europa. L’obiettivo potrà essere raggiunto con l’incremento del monitoraggio e della comunicazione sui diritti umani dei migranti privi di documenti, e con nuove strategie come lo sviluppo della legislazione e la facilitazione dell’accesso alla giustizia.

Allargando l’informazione sulla realtà e le vessazioni dei migranti privi di documenti, e inserendo le informazioni in un sito web innovativo e multilingue, PICUM intende accrescere l’informazione sulla vulnerabilità di queste persone. PICUM vuole altresì formulare un rapporto annuale –tradotto in diverse lingue- intitolato “Indicazioni annuali di PICUM sui diritti fondamentali dei migranti privi di documenti”. Il progetto di PICUM, costruendo delle competenze sull’accesso alla salute e la protezione dei diritti umani, e lavorando nel contesto europeo, mira a delineare delle raccomandazioni a livello politico. Gli altri progetti di PICUM , in particolare il progetto europeo sui minori privi di documenti, intitolato Fighting discrimination- based violence against undocumented children in Europe aggiungerà spessore al progetto NEF - EPIM.

PICUM vorrebbe rafforzare il proprio ruolo nel contesto internazionale delle organizzazioni della società civile ad esempio attraverso la partecipazione agli incontri internazionali, come il Global Forum on Migration and Development (GFMD). PICUM, lavorando con organizzazioni nazionali e internazionali, vorrebbe anche trovare due associazioni che diventino membri e partecipino per i prossimi tre anni al GFMD. Dando voce ai migranti privi di documenti, in queste e in altri dibattiti politici a livello internazionale, si amplierà la conoscenza dei bisogni che vengono dai migranti privi di documenti e dalle loro famiglie.

 

Per maggiori informazioni si prega di contattare:

Kadri Soova, Advocacy Officer, kadri.soova@picum.org

Web, design and development by Typi Design